I micronutrienti aiutano di indebolire l’attacco psoriasi.

I micronutrienti aiutano di indebolire l’attacco psoriasi.

La psoriasi è una malattia infiammatoria autoimmune cronica della cute caratterizzata da ispessimento, pelle rossa con chiazze color argenteo. Queste chiazze si manifestano in genere sul cuoio capelluto, sui gomiti, sulle ginocchia e nella parte bassa della schiena. Sebbene l’esatta causa della psoriasi non sia chiara, non è una malattia contagiosa. La psoriasi colpisce il 2-3% della popolazione mondiale, uomini e donne di età compresa tra 15 e 45 sono ugualmente colpiti.

Per quanto riguarda le cause, come dicevamo prima, sono da ascriversi alla cooperazione di tre fattori diversi: da una componente genetica, da determinate condizioni ambientali che ne aggravano la portata e a un sistema immunitario debole e difettoso che considera come estranee specifiche cellule cutanee a le attacca determinando l’estrinsecarsi della malattia.

Ci sono almeno 12 sostanze cancerogene in casa nostra, che voi non conoscete e questo è già pubblicato! Quando siete esposti a queste sostanze e a questa contaminazione dentro casa, siete esposti ad allergie, infiammazione al tessuto polmonare, asma, rinite, infezioni, influenze, infezione agli occhi, difficoltà a respirare, cancro, tossicità cardiovascolare, povera crescita nei bambini, malattie endocrine come malattie delle ghiandole, come la tiroide, come il pancreas, la tossicità del fegato, le malattie renali, le malattie del sistema nervoso, le malattie riproduttive, le malattie della pelle, la psoriasi, la fatica, la febbre e problemi digestivi .

Normalmente, le cellule della pelle sono prodotte e sostituite ogni tre o quattro settimane. Tuttavia, nella psoriasi la produzione cellulare della pelle è molto più rapida del loro smaltimento. La psoriasi è una patologia autoimmune, in cui le cellule bianche del sangue del corpo (linfociti T) attaccano le cellule della pelle e innescano una risposta infiammatoria. I linfociti rilasciano citochine, in particolare fattore di necrosi tumorale-alfa (TNF-alfa), che promuovono l’infiammazione e accelerano la crescita delle cellule della pelle, causando la formazione di “placche psoriasiche”, chiazze squamose della pelle accompagnate da prurito e infiammazione.

La psoriasi è una malattia cronica con periodi di lievi a gravi sintomi. Alcuni fattori possono aumentare l’insorgenza della psoriasi: Lo stress, cambiamenti ormonali, il fumo, il consumo di alcol, il sovrappeso, le infezioni della gola o della pelle trattata con antibiotici forti ricorrenti, i farmaci usati per trattare la pressione alta, i farmaci antimalarici e i farmaci da banco antidolorifici possono tutti aumentare il rischio di un episodio di psoriasi.

Oltre all’impatto sociale e psicologico tremendo, le complicazioni della psoriasi nel lungo termine includono malattie cardiache, diabete e cancro. In circa il 20% dei pazienti talvolta viene identificata l’artrite psoriasica anche prima della diagnosi di psoriasi. Una carenza di acido folico (un nutriente essenziale per la funzione ottimale del nervo) è comune nei pazienti con psoriasi.

Il folato è un elemento chiave nell’enzima che permette la duplicazione del DNA. Studi condotti hanno mostrato che l’acido folico è uno degli elementi nutritivi più spesso insufficienti nelle nostre diete. L’acido folico è stato recentemente aggiunto alla lista di sostanze per la fortificazione degli alimenti come i cereali o il pane.

I micronutrienti aiutano di indebolire l'attacco psoriasi.

Attualmente, la psoriasi non ha una cura soddisfacente ed i pazienti richiedono una gestione permanente dei sintomi con farmaci multipli (che hanno anche effetti collaterali).

Per abbassare i sintomi della psoriasi, consigliano di prendere una combinazione di micronutrienti che comprende vitamina C, lisina, prolina, e altri micronutrienti quotidiani essenziali in proporzioni sinergica. Il maggiore apporto di micronutrienti fa ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione, oltre a migliorare la risposta immunitaria dell’organismo.

Mentre non vi è alcuna cura soddisfacemente disponibile per il trattamento per la psoriasi, tali risultati possono essere con i micronutrienti sicuri ed efficaci un raggio di speranza per migliaia di malati di psoriasi.

I micronutrienti aiutano di indebolire l'attacco psoriasi.

Il Ganoderma Lucidum attiva e rinforza il sistema immunitario debilitato, aumenta la produzione di interferone rendendo l’organismo più resistente alle infezioni, ha capacità regolatorie sul sistema immunitario combattendo malattie come la psoriasi.

In ultima analisi il Ganoderma Lucidum può anche rappresentare un ottimo rimedio naturale da poter utilizzare come complemento ai farmaci di sintesi che devono essere assunti nella terapia dei casi più gravi di psoriasi.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo con i tuo amici e lasciami un commento per sapere cosa ne pensi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

LASCIA IL TUO COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.