Il mercato dell’antiaging.

Un mercato di nicchia.

 

Suggerimento. Marco Tullio Cicerone diceva: «Nessuno è tanto vecchio da non sperare di vivere ancora un anno, né alcuno tanto giovane da essere sicuro di vivere ancora un giorno».

Tutti degli esseri umani hanno un desiderio – di rimanere giovane per sempre e questo lo desiderio ha alimentato il business dell’anti-aging, che ha dimensione mondiale. Un mercato che da nicchia sta espandendosi fino a raggiungere i 300 miliardi di dollari.

Suggerimento. L’antiaging cambierà radicalmente il nostro modo di capire l’invecchiamento.

Un mercato inoltre resistente ai crisi economici, dato l’immutabile desiderio dei consumatori di un aspetto giovane e sano, e l’importanza attribuita alla salute e al benessere. L’antiaging promette di rendere la nostra vita migliore e, cosa non trascurabile, di allungarla.

 

le nuove scoperte nel settore dell’antiaging.

 

Nato nel 1990 negli Stati Uniti come un mercato di nicchia, a causa dell’invecchiamento della popolazione e delle nuove scoperte in campo scientifico, la ricerca della longevità sta diventando un mercato dalle dimensioni importanti, tanto da raggiungere cifre astronomiche. Un mercato che sta sollevando l’interesse degli investitori che iniziano ad intravedere i benefici tangibili dalle ricerche scientifiche in corso.

Paradossalmente, la longevità non è mai stata un obbiettivo da perseguire a tutti i costi poichè vivere più a lungo in condizioni di salute pessime o drammatiche non è certo una condizione auspicabile. Tuttavia, nella nostra moderna società che invecchia, la possibilità di rendere la vita migliore, oltre che più lunga, grazie alle nuove scoperte nel settore dell’antiaging, ha stravolto il paradosso della longevità.

Al contrario del passato, il nuovo secolo sembra pronto a mantenere la promessa di una vita più lunga e qualitativamente migliore. Gli studi sulla longevità hanno tutto il potenziale per trasformare radicalmente il nostro modo di comprendere la salute, l’invecchiamento, la malattia e anche la morte. Per questi motivi, un numero crescente di investitori segue con attenzione questo importante settore delle scienze della vita. 

Sfida del record di longevità.

 

Dmitry Kaminskiy, un oligarca russo che si occupa di ventur capital, ha promesso di regalare un milione di dollari alla prima persona che batterà il record di longevità, raggiungendo i 123 anni. Kaminskiy ha una società ad Hong Kong che si occupa di investimenti in start-up del settore e la sua iniziativa ha lo scopo di attirare l’attenzione degli investitori sull’antiaging, anche perchè investire nelle ricerche sull’invecchiamento potrebbe avere un impatto positivo sulla pace globale, sulla sostenibilità e sulla crescita economica.

Superare i cento anni non è di tutti: sono pochi coloro che oltrepassano questa fatidica soglia. Quali sono dunque gli ultracentenari più famosi? 1. Jeanne Calment (21 Febraio 1875 – 4 Agosto 1997) – La signora Calment entra nel Guinnes dei primati come l’essere umano più longevo della storia di cui si abbia una documentazione anagrafica validata. 2. Shigechiyo Izumi (29 Giugno 1865 – 21 Febraio 1986) – Shigechiyo Izumi è considerato l’uomo più longevo di tutti i tempi, visti i suoi 120 anni e 237 giorni di vita. 3. Sarah Knauss (24 Settembre 1880 – 30 Dicembre 1999) – Nel 1995 all’età di 115 anni, alla stessa Sarah Knauss, fu chiesto se fosse felice della sua lunga vita, e lei rispose dicendo che “riesco ancora a godermi la vita perché sono in salute e sono in grado di fare diverse cose.” 4. Lucy Hannah (16 Luglio 1875 – 21 Marzo 1993) – Lucy Hannah è stata una supercentenariana americana e precisamente la terza donna più longeva di sempre. 5. Marie-Louise Meilleur (29 Agosto 1880 – 16 Aprile 1998) – Meilleur è la persona più longeva Canadese anagraficamente accertata e la quarta donna più longeva di tutti i tempi, dopo Jeanne Calment, Sarah Knauss e Lucy Hannah.

 

Chi sono sul campo.

 

Anche se le dimensioni esatte di questo mercato sono difficili da determinare, le stime disponibili parlano di circa 300 miliardi di dollari. Nella mischia sono già entrati scienziati e aziende di tutto rispetto, dal MIT (Massachusetts Institute of Technology) alla Elysium Health, giganti come Google attraverso la Calico e una società come Human Longevity Inc., fondata dal noto esperto in genomica Craig VenterGli investitori più coraggiosi non potranno fare a meno di seguire sempre più da vicino un settore che potrebbe presto diventare assai profittevole.

Suggerimento. John Craig Venter è un biologostatunitense, noto per aver sfidato il Progetto Genoma Umano nella corsa al sequenziamento del genoma.

 

Il mercato in ciffre.

 

Il mercato globale di prodotti e servizi anti-invecchiamento è destinato a crescere da $ 281.600.000.000 nel 2015 per $ 331.300.000.000 nel 2020, registrando un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 3,3%.

Il mercato dei prodotti anti-invecchiamento dovrebbe raggiungere $ 273.800.000.000 nel 2020 da $ 233.600.000.000 nel 2015, ad un CAGR del 3,2%.

Il mercato dei servizi anti-aging ha raggiunto $ 47,9 miliardi di dollari nel 2015 e dovrebbe raggiungere il 57,5 $ miliardi entro il 2020 in crescita ad un CAGR del 3,7%.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

LASCIA IL TUO COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.