I 10 errori che vengono commessi da “quasi” ogni donna

Primo errore chiave – Abbassare le mani e nuotare con il flusso del tempo.
Se la vecchiaia è inevitabile, quindi perché fare qualcosa? Ugualmente non mi aiuterà! E mentre noi diffondiamo questo pensiero sulle onde, ogni giorno perduto ci tira nel pantano di flaccidezza, rughe e infermità. Rifiutando l’attività fisica, stiamo portando alla vecchiaia, perché sul volto principalmente viene riflesso il nostro stato – tristezza e disperazione. Immediatamente si abbassano gli angoli della bocca, la rabbia solca la nostro fronte, il borbottio riduce la bocca in un polsino rugoso.

Secondo errore, al contrario del precedente, Cercare di trovare un prodotto magico.
Quando si tenta di tornare in fretta alla giovanezza sfuggente. Si inizia a comprare freneticamente “i magici cosmetici” ampiamente pubblicizzati,  spendere soldi per numerosi procedure cosmetiche, alcune anche pericolose… provare all’infinito ed infine rinunciare, rovinare l’umore e cadere nella disperazione. Vi è un desiderio di fare qualcosa per fermare il tempo, ma non c’è conoscenza, ne di come ne di cosa.

Terzo errore, una conseguenza del secondo – Mancanza di una cura della pelle completa, nonostante l’uso di un “superprodotto”.
Nessuna crema magica è in grado di soddisfare tutte le esigenze della pelle. E più vecchi si diventa, più questa “regola” si fa urgente. La pelle ha bisogno di cure individuali, come all’esterno anche dall’interno, richiede procedure diverse, come la pulizia, la tonificazione, l’idratazione, il nutrimento e la protezione. Solo un trattamento completo fornisce una buona qualità di pelle con la soddisfazione del risultato.

Quarto errore – Trascuratezza delle norme di sicurezza.
Questo è causato dall’ atteggiamento irriverente alle avvertenze sui raggi UV sulla pelle, il fumo, l’ alcool, i prodotti chimici per la casa, i cosmetici cattivi e altri pericoli. Non si ascoltano le avvertenze e poi ci si preoccupa guardandosi nello specchio e dando la colpa solo all’avanzare dell’età e non agli abusi e cattive abitudini avuti in gioventù.

Quinto errore  – Intemperanza nel mangiare.
Ciò che è buono per il corpo a 16 anni, può essere pericoloso per le donne dopo i 30, per non parlare dei 40, 50 e così via. Quando diventiamo più vecchi, c’è la necessità di consumare meno calorie per ridurre il consumo energetico, necessario per la disintegrazione delle sostanze nutritive.

Sesto errore – Insufficiente apporto e conservazione di acqua.
Circa l’acqua è già stato detto così tanto che non bisogna aggiungere quasi nulla. Tuttavia, ancora molti credono che sia possibile per soddisfare le esigenze del corpo e della pelle che sia abbastanza bere bevande gassate, tè, caffè e altri liquidi. Le donne non credono che la pelle può essere secca, per il fatto che mancano di acqua e non credono neanche che la metà di altre bevande provocano la disidratazione del corpo.

Settimo errore – La mancanza di riposo.
Tutto cambia così velocemente nella nostra vita moderna e ogni giorno si cerca di ottenere tante cose. Molto spesso però, vogliamo solo crollare sul divano, chiudere gli occhi e non vedere nessuno. Tutto il corpo è in costante tensione – muscoli, vasi sanguigni e gli altri tessuti. Il corpo stressato influisce sicuramente sulla faccia, sullo stato dei propri muscoli, sui vasi sanguigni e la pelle. L’incapacità di fermarsi, rilassarsi, dormire abbastanza, necessariamente porta allo stress ed all’ invecchiamento precoce del viso e del corpo.

Ottavo errore – Mimica eccessiva.
La mimica è un dono di Dio, un modo per esprimere i propri sentimenti e le proprie emozioni. Le faccie gonfiate di Botox sono incapaci di esprimere emozioni, diventano simili a una maschera. Tuttavia, spesso la mimica è attivata senza incorrere in alcun senso, per esempio, quando accigliamo la fronte lavorando al computer, comprimiamo le labbra, aggrottiamo le sopracciglia quando siamo concentrati e così via. Questi movimenti inutili noi non ne abbiamo bisogno  ed è per questo che bisogna sbarazzarsene per far risparmiare al corpo energia.

Nono errore – La mancanza di sonno.
Meno riusciamo ad avere un sonno ristoratore, più velocemente avanzaremo con l’età. Riuscire a dormire abbastanza da la possibilità al corpo e al volto di recuperare. Il corpo produce gli ormoni necessari per la giovenezza e la bellezza. Questi processi avvengono durante la notte. Gli esperti dicono che il lavoro più importante si svolge tra le ore 22 e le 24.

Decimo errore, che comprendere l’insieme di tutti i precedenti – La riluttanza a cambiare il proprio stile di vita.
Tutte queste credenze e le difficoltà sono create dalla mancanza o dall’ insufficiente di motivazione. In poche parole, una mancanza di desiderio di essere in grado di superare la pigrizia, i pregiudizi, l’esperienza passata, che vi farà andare in palestra, correggere gli errori, fare esercizi per il viso e il corpo, normalizzare lo stato mentale, consentendovi di ritornare alla fioritura e giovinezza del volto.

L’idea che tutte le persone “invecchiano e muoiono presto”   diventa così familiare per la maggior parte delle persone che non vogliono nemmeno pensare di peggiorare la qualità della propria vita. Dopo tutto, pensano di morire presto, appena invecchiano.

Viene spontanea una domanda, Siamo tutti destinati ad invecchiare ma Voi siete pronti ad invecchiare nella debolezza e decripitezza con mancanza di vigore e produttività?
Il mantenimento o il ritorno alla giovinezza  sembra un sogno sfuggente perché è spostato nella sfera dei sogni teorici. Le donne vedono il problema all’invecchiamento come inevitabile e accordate con il loro aspetto.

Continua a seguirmi sul mio blog, in questi giorni troverai altri articoli interessanti.

Se hai trovato interessante il mio articolo condividilo e lasciami un commento

I 10 errori che vengono commessi da "quasi" ogni donna